AMCA - Promozione di un programma di cure palliative integrali e trattamento del dolore per pazienti pediatrici con malattie croniche

Contesto locale:

In Nicaragua molti bambini convivono con malattie incurabili per le quali la nostra medicina non ha una risposta adeguata. Lo sviluppo di un programma di cure pediatriche palliative in molti paesi in via di sviluppo è stato riconosciuto come una grande sfida che richiede conoscenze specializzate.

Obiettivo del progetto:

Sviluppare diverse specializzazioni e conoscenze al fine di introdurre un programma di formazione in cure palliative integrali e trattamento del dolore per bambini affetti da malattie tumorali, croniche e acute di tutto il Nicaragua nell’ospedale pediatrico Manuel de Jesus Rivera “La Mascota” e nel reparto di neonatologia dell’Ospedale Bertha Calderon Roche – Managua.

Piano di azione:

Elaborazione ed esecuzione del programma di formazione del personale dell’Ospedale La Mascota e ospedali dipartimentali sulle cure palliative e trattamento del dolore. Sviluppo e implementazione di un programma di formazione per i famigliari, i volontari e i leader della comunità. Dotazione di attrezzature mediche e medicamenti necessari ed implementazione di uno studio a livello nazionale sulle cure palliative e trattamento del dolore.

    Beneficiari

    Pazienti oncologici e le loro famiglie

    Pazienti con profilo cronico e le loro famiglie

    Partner locale

    Hospital Infantil Manuel de Jesus Rivera – La Mascota

    Ministero de Salud Publica Nicaragua (MINSA)

    Costo totale del progetto (CHF)

    100'000 CHF

    Sostenuto tramite FOSIT da (CHF)

    Cantone Ticino: 6'000 CHF nel 2015
AMCA - Promozione di un programma di cure palliative integrali e trattamento del dolore per pazienti pediatrici con malattie croniche
AMCA - Promozione di un programma di cure palliative integrali e trattamento del dolore per pazienti pediatrici con malattie croniche

Regione

Managua, Nicaragua

Durata del progetto

2015 - 2016

Stato del progetto

Concluso

Tags

sanità
Torna su