ME-WA - Costruzione di un castello d’acqua potabile a Djego-Gbahou

Contesto locale:

L'Associazione ME-WA è attiva nella Reppublica del Benin da 13 anni. Dal 2002 ha intrapreso un progetto d'approvigionamento idrico nel villaggio di Djego-Gbahou, nel Circondario di Savi, grazie alla donazione da parte dell'AIL SA (Aziende Industriali di Lugano) di una macchina che potabilizza l'acqua impura, tuttora in funzione. La popolazione del villaggio di Djego-Gbahou non è infatti servita da una rete di distribuzione idrica e nemmeno da fiumi o corsi d'acqua utilizzabili. Oltre che alla pioggia, le uniche fonti d'acqua potabile sono rappresentate da un pozzo, che presenta problemi di stabilità e d'igiene, e dall'unica falda freatica che si situa ad una profondità di soli 2 m. L’approvigionamento idrico già esistente prodotto dalla macchina potabilizzante non può costituire l’unica fonte di riferimento per la continuità dei benefici recati dall’acqua potabile.

Obiettivo del progetto:

Migliorare le condizioni di salute della popolazione, incrementando e migliorando l’accesso all’acqua potabile nel villaggio di Djego-Gbahou e i villaggi vicini.

Piano di azione:

Costruire un castello d’acqua estendendo la distribuzione ai villaggi vicini maggiormente popolati con delle condotte. Il progetto include inoltre la formazione di personale specializzato che possa garantire tutte le misure igieniche necessarie quali i controlli regolari della potabilità, delle strutture, tubature e fontane nonché del loro mantenimento.

    Beneficiari

    circa 12'000 persone

    Partner locale

    ME-WA Benin

    Costo totale del progetto (CHF)

    CHF 93'200

    Sostenuto tramite FOSIT da (CHF)

    Cantone Ticino: CHF 20'000 nel 2011
    AIL SA: CHF 15'250 nel 2011
ME-WA - Costruzione di un castello d’acqua potabile a Djego-Gbahou
ME-WA - Costruzione di un castello d’acqua potabile a Djego-Gbahou

Organizzazione

Associazione Me-Wa

Regione

Djego-Gbahou, Benin

Durata del progetto

2012

Stato del progetto

Concluso
Torna su