Sacrificio Quaresimale - Promozione della pace e della giustizia a Kajiado

Contesto locale:

La regione di Kajiado è situata a sud della capitale keniota, ai confini con la Tanzania, ed è una regione semiarida. Vi abitano circa 30'000 persone, quasi tutte di etnia maasai, che vivono dell'allevamento del bestiame e sono organizzate socialmente in gruppi rurali. Il processo di parcellizzazione e assegnazione di titoli fondiari in atto crea tensioni e dissidi sia tra i gruppi sia al loro interno. I terreni situati a ridosso delle città hanno un valore di mercato elevato, altri, trovandosi nei pressi di una riserva naturale protetta, interessano il settore del turismo. Inoltre, la precaria situazione socioeconomica si è ulteriormente deteriorata, a causa delle siccità degli ultimi anni che hanno costretto gli allevatori nomadi a cercare nuovi pascoli per il proprio bestiame. La conseguenza è stata un aumento del potenziale di conflitti e della rivalità per l'accesso alla terra.

Obiettivo del progetto:

Consolidare la sovranità alimentare attraverso la risoluzione pacifica dei conflitti e un'equa ridistribuzione delle risorse.

Piano di azione:

Stimolare la coesione all'interno dei gruppi rurali, ricomponendo le fratture e riducendo il margine di conflittualità, ponendo le premesse per un miglioramento della qualità di vita nelle aree rurali, in termini di sovranità alimentare, maggiore redditività dei suoli e sostenibilità del processo.

    Beneficiari

    circa 30'000 persone

    Partner locale

    Dupoto-e-Maa, organizzazione locale per lo sviluppo

    Costo totale del progetto (CHF)

    CHF 97'360

    Sostenuto tramite FOSIT da (CHF)

    Cantone Ticino: CHF 10'000 nel 2012
Sacrificio Quaresimale - Promozione della pace e della giustizia a Kajiado
Sacrificio Quaresimale - Promozione della pace e della giustizia a Kajiado

Regione

Kajiado, Kenya

Durata del progetto

2012 - 2013

Stato del progetto

Concluso
Torna su