Progetto per la potabilizzazione dell’acqua nelle zone rurali

Il 21,7 % della popolazione rurale di Cuba ha ancora molte difficoltà ad accedere all’acqua potabile di qualità per il consumo domestico, usufruendo generalmente delle acque sotterranee e superficiali, ignorandone la qualità. Questa situazione ha come conseguenza un tasso molto alto di malattie trasmesse attraverso l’acqua.

In una prima fase pilota, con la messa a disposizione di filtri in ceramica nella provincia di Camaguey, si è riusciti a ridurre drasticamente la diffusione di malattie causate dal consumo di acqua non potabile. Questo progetto intende valorizzare e ampliare la prima fase, permettendo a più persone di beneficiarne. La bassa densità della popolazione ha reso preferibile la potabilizzazione dell’acqua all’interno delle abitazioni tramite i filtri rispetto alla costruzione di pozzi o acquedotti.

 

Obiettivo del progetto:

Garantire la distribuzione di acqua di buona qualità alle comunità rurali nella regione orientale di Cuba, migliorando così la salute della popolazione.

Piano di azione:

Il progetto mira alla produzione e distribuzione in 50 comunità rurali di 10'000 filtri di ceramica. Le attività previste sono: la creazione di officine locali per la fabbricazione dei filtri, la realizzazione di atelier di formazione per gli utilizzatori dei filtri e il monitoraggio periodico della qualità dell’acqua trattata con i filtri.

(Nella foto: consegna dei filtri di ceramica)

 

Beneficiari

55 comunità (circa 31'500 persone)

Partner locale

55 comunità (circa 31'500 persone)

 

Finanziamenti

  • AIL SA:
    • CHF 24'000 nel 2016
  • Costo totale del progetto: CHF 280'000
Progetto per la potabilizzazione dell’acqua nelle zone rurali

Obiettivi agenda 2030

Stato progetto

Progetti conclusi

Periodo

2017, 2018, 2019, 2020

Continente

America Latina

Paese

Cuba

Regione

Zona orientale, Cuba
© 2021 FOSIT - Privacy - by Meraviglioso.ch