Associazione Svizzera-Cuba - Progetto per la potabilizzazione dell’acqua nelle zone rurali

Il 21,7 % della popolazione rurale di Cuba ha ancora molte difficoltà ad accedere all’acqua potabile di qualità per il consumo domestico, usufruendo generalmente delle acque sotterranee e superficiali, ignorandone la qualità. Questa situazione ha come conseguenza un tasso molto alto di malattie trasmesse attraverso l’acqua.

In una prima fase pilota, con la messa a disposizione di filtri in ceramica nella provincia di Camaguey, si è riusciti a ridurre drasticamente la diffusione di malattie causate dal consumo di acqua non potabile. Questo progetto intende valorizzare e ampliare la prima fase, permettendo a più persone di beneficiarne. La bassa densità della popolazione ha reso preferibile la potabilizzazione dell’acqua all’interno delle abitazioni tramite i filtri rispetto alla costruzione di pozzi o acquedotti.

Obiettivo del progetto:

Garantire la distribuzione di acqua di buona qualità alle comunità rurali nella regione orientale di Cuba, migliorando così la salute della popolazione.

Piano di azione:

Il progetto mira alla produzione e distribuzione in 50 comunità rurali di 10'000 filtri di ceramica. Le attività previste sono: la creazione di officine locali per la fabbricazione dei filtri, la realizzazione di atelier di formazione per gli utilizzatori dei filtri e il monitoraggio periodico della qualità dell’acqua trattata con i filtri.

Beneficiari

55 comunità (circa 31'500 persone)

Partner locale

55 comunità (circa 31'500 persone)

 

Finanziamenti

  • AIL SA:
    • CHF 24'000 nel 2016
  • Costo totale del progetto: CHF 280'000
Associazione Svizzera-Cuba  - Progetto per la potabilizzazione dell’acqua nelle zone rurali

Settori di attività

Acqua potabile - WASH

Obiettivi agenda 2030

Periodo

2017, 2018, 2019, 2020

Continente

America Latina

Paese

Cuba

Regione

Zona orientale, Cuba
© 2018 FOSIT - Privacy - by Meraviglioso.ch