Costruzione Centro Scolastico Mbikou, Ciad

In Ciad a causa della scarsità di docenti e di strutture, le scuole statali sono sovraffollate (ottanta, cento, a volte anche più allievi per classe) prive del materiale minimo, con pochi maestri formati e molti improvvisati. L'insegnamento è molto carente e la gente rinuncia a mandarvi i figli. Dopo un periodo di sensibilizzazione e riflessione è sorta l’esigenza di creare delle scuole anche a livello delle parrocchie e sono nate associazioni di genitori decisi a costruirsi la loro scuola. Il che significa preparare il necessario, costruirle con le proprie mani, tassarsi per pagare il materiale e i maestri, scelti fra persone scolarizzate del posto. E’ quello che è successo anche a M’bikou e la scuola è iniziata già alcuni anni fa, in capanne di sola paglia chiamate “hangar”, in balia di animali e delle intemperie, nelle quali non può essere lasciato niente; da montare e smontare ogni anno, se durano. Con l'anno scolastico che incomincerà in ottobre ci sarà il ciclo completo di sei classi e si è giunti alla convinzione che occorra costruire una scuola vera, in mattoni. Degli attuali cinque maestri solo due sono “formati”. Le suore messicane, maestre di mestiere, li stanno accompagnando tutte e cinque. Le Diocesi hanno fissato a cinquanta il numero massimo di allievi per classe e si prevede che la scuola ospiterà 275 allievi. (nelle classi dei più grandi il numero diminuisce). 

Il progetto si inserisce in un intervento di sviluppo integrale in collaborazione tra la Conferenza Missionaria della Svizzera Italiana e l'Ufficio di promozione sociale della Dioicesi di Doba (BELACD : Bureau d'Etude et de Liaison des Activités Charitables et de Développement) che corrisponde grossomodo alla nostra Caritas diocesana. Il progetto prevede la costruzione di quattro edifici: uno con due aule per l’asilo; magazzino e ufficio di direzione; due edifici di tre aule ciascuno con relativi magazzini per il ciclo elementare completo. La comunità ha già preparato gran parte dei mattoni, procurerà la sabbia e la ghiaia necessaria, lavori che sa fare. Un accordo tra Stato e Diocesi prevede che quando queste scuole indicate con la sigla ECA (écoles catholiques associés) saranno terminate e avranno raggiunto il ciclo completo (sei classi) saranno riconosciute dalla stato che provvederà a versare lo stipendio ai maestri. La richiesta allo stato é già stata inoltrata.

 

Beneficiari

Allievi della scuola e le loro famiglie; popolazione in generale

Partner locale

APE (Association des Parents d’Elèves, Mbikou)
Maestri, allievi e comunità locale
Ispettorato scolastico di Mbikou
Parrocchia santa Famiglia a Mbikou, diocesi di Doba
Congrégation des soeurs des pauvres, servantes du Sacré Coeur (hpssc)

Finanziamenti

  • Cantone Ticino:
    • CHF 15'000 nel 2012
  • Costo totale del progetto: CHF 250'000
Costruzione Centro Scolastico Mbikou, Ciad

Organizzazione

CMSI

Settori di attività

Educazione

Obiettivi agenda 2030

Continente

Africa

Paese

Ciad

Regione

Mbikou, Logone orientale, Ciad
© 2018 FOSIT - Privacy - by Meraviglioso.ch