Etiopia: ponti sospesi per la popolazione rurale

Questa fase si inserisce in un progetto iniziato oltre 10 anni fa che ha permesso la costruzione di 106 ponti sospesi pedonali. Questo risultato ha contribuito a migliorare sensibilmente la mobilità delle comunità più isolate che possono ora accedere a scuole, mercati e centri sanitari, visitare parenti e partecipare alle cerimonie religiose, aspetti particolarmente importanti nella vita socioculturale etiope.
Nella fase III (2015-2020) sono stati realizzati 45 ponti in regioni nel Nord e nel Sud dell'Etiopia, caratterizzate da profonde valli e ripide alture. Qui nella stagione delle piogge i fiumi sono spesso impossibili da attraversare e alle persone è impedito l'accesso ai centri più importanti con gravi ripercussioni sulla sicurezza alimentare e sulla salute.

Tutto ciò ha contribuito allo sviluppo rurale delle comunità locali e alla riduzione della povertà, salvando anche la vita a molte persone che ogni giorno erano costrette ad attraversare ostacoli naturali. 

(Nella foto: L'impressionante canyon e l'attraversamento di un ponte sospeso)

Beneficiari

450'000 persone

Partner locale

Bureau of Finance and Economic Development
Amministrazione regionale (woreda)
Comitati locali
Dipartimenti di ingegneria civile delle regioni partner

Finanziamenti

  • Cantone Ticino:
    • CHF 20'000 nel 2018
    • CHF 17'000 nel 2017
  • Costo totale del progetto: CHF 1'568'863 (III fase)
Etiopia: ponti sospesi per la popolazione rurale

Obiettivi agenda 2030

Stato progetto

Progetti conclusi

Periodo

2015, 2016, 2017, 2018, 2019

Continente

Africa

Paese

Etiopia

Regione

Regione di Tigray, Amhara e SNNPR
© 2021 FOSIT - Privacy - by Meraviglioso.ch