Mobilitare le organizzazioni internazionali e la società civile contro le crescenti violazioni dei diritti umani

Nelle Filippine, sono aumentate le violazioni dei diritti umani e le ingiustizie legate alle attività dell’industria estrattiva.

Con questo progetto si accompagnano le organizzazioni della società civile più svantaggiata, nel lavoro di documentazione, advocacy e denuncia degli abusi perpetrati dal governo e dalle imprese. Tramite una mobilitazione più coordinata, il rafforzamento di competenze e la partecipazione di rappresentanti locali al Consiglio per i Diritti Umani delle Nazioni Unite, si intende sensibilizzare e stimolare i responsabili politici della comunità internazionale ad agire contro le politiche repressive e radicali del governo filippino.

(Nella foto: un'azione di mobilitazione della società civile)

Beneficiari

Le comunità indigene, le organizzazioni della società civile, i partner locali ed infine la popolazione intera.

Partner locale

Franciscans International

Finanziamenti

  • Cantone Ticino:
    • CHF 18'000 nel 2019
  • Costo totale del progetto: CHF 160'874
Mobilitare le organizzazioni internazionali e la società civile contro le crescenti violazioni dei diritti umani

Organizzazione

Azione Quaresimale

Obiettivi agenda 2030

Stato progetto

Progetti attivi

Periodo

2019, 2020

Continente

Asia, Medio Oriente

Paese

Filippine

Regione

Tutto il Paese
© 2022 FOSIT - Privacy - by Meraviglioso.ch