Mobilitare le organizzazioni internazionali e la società civile contro le crescenti violazioni dei diritti umani

Nelle Filippine, sono aumentate le violazioni dei diritti umani e le ingiustizie legate alle attività dell’industria estrattiva.

Con questo progetto si accompagnano le organizzazioni della società civile più svantaggiata, nel lavoro di documentazione, advocacy e denuncia degli abusi perpetrati dal governo e dalle imprese. Tramite una mobilitazione più coordinata, il rafforzamento di competenze e la partecipazione di rappresentanti locali al Consiglio per i Diritti Umani delle Nazioni Unite, si intende sensibilizzare e stimolare i responsabili politici della comunità internazionale ad agire contro le politiche repressive e radicali del governo filippino.

(Nella foto: un'azione di mobilitazione della società civile)

Beneficiari

Le comunità indigene, le organizzazioni della società civile, i partner locali ed infine la popolazione intera.

Partner locale

Franciscans International

Finanziamenti

  • Cantone Ticino:
    • CHF 18'000 nel 2019
  • Costo totale del progetto: CHF 160'874
Mobilitare le organizzazioni internazionali e la società civile contro le crescenti violazioni dei diritti umani

Obiettivi agenda 2030

Stato progetto

Progetti attivi

Periodo

2019, 2020

Continente

Asia, Medio Oriente

Paese

Filippine

Regione

Tutto il Paese
© 2020 FOSIT - Privacy - by Meraviglioso.ch