Opera Don Bosco nel Mondo - Corsi di formazione professionale per rifugiati eritrei e giovani vulnerabili a Addis Abeba

Contesto locale:

L’Etiopia è al secondo posto al mondo per numero di rifugiati e un grande flusso migratorio arriva dalla vicina Eritrea. In realtà, per molte di queste persone in fuga, l’Etiopia è solo uno stato di passaggio, a causa della scarsità dei servizi e la mancanza di attività generatrici di reddito, l’assenza di offerte per l’educazione secondaria e di possibilità lavorative.
Ad Addis Abeba, nei quartieri di Mekanissa, Jemo e Mebrat-Hayel, è stato identificato il bisogno di promuovere la formazione professionale sia tra i rifugiati eritrei, che tra i giovani etiopi che hanno abbandonato la scuola e non riescono a trovare lavoro.

Obiettivo del progetto:

Fornire competenze specializzate per l’inserimento nel mercato del lavoro locale.

Piano di azione:

Il progetto prevede l’ampliamento dell’offerta formativa del Centro Don Bosco Mekanissa e del Bosco Children Centre, attraverso l’introduzione di nuovi corsi nell’ambito della formazione professionale. In particolare con l’introduzione di due semestri di corso rivolti alla formazione in carpenteria metallica e due semestri di corso per impiantisti elettrici.

    Beneficiari

    80 rifugiati eritrei e giovani etiopi

    Partner locale

    Bosco Children Centre
    Don Bosco Mekanissa
    Salesiani di Don Bosco

    Costo totale del progetto (CHF)

    CHF 30'000

    Sostenuto tramite FOSIT da (CHF)

    Città di Lugano: CHF 3'500 nel 2017
Opera Don Bosco nel Mondo - Corsi di formazione professionale per rifugiati eritrei e giovani vulnerabili a Addis Abeba
Opera Don Bosco nel Mondo - Corsi di formazione professionale per rifugiati eritrei e giovani vulnerabili a Addis Abeba

Regione

Quartieri di Mekanissa, Jemo e Mebrat-Hayel, Addis Abeba, Etiopia

Durata del progetto

2017 - 2018

Stato del progetto

In corso
Torna su