• Home
  • News
  • Da oltre 10 anni, ogni centesimo conta!

Da oltre 10 anni, ogni centesimo conta!

Gio 17.03.22

A Lugano, tramite le AIL SA si difende il diritto all’acqua nelle aree più povere del mondo grazie al Centesimo di Solidarietà.

Con un contributo totale di oltre 700 mila franchi, negli ultimi 10 anni i cittadini e le cittadine della città di Lugano hanno sostenuto 46 progetti in 29 paesi di Africa, Asia e America Latina volti a migliorare la qualità di vita, si stima di 900 mila persone.

Su decisione del Consiglio Comunale di Lugano, le Aziende Industriali di Lugano (AIL) SA prelevano dalla clientela domiciliata 1 centesimo per ogni metro cubo di acqua potabile fornito. Grazie al Centesimo di solidarietà ogni nucleo famigliare contribuisce all’incirca con chf 2.50.- all’anno: un sacrificio pari al prezzo di un caffè, grazie al quale è però possibile cambiare radicalmente le prospettive di sviluppo di intere comunità.
L’importo viene poi versato in un fondo e utilizzato da AIL che annualmente, in collaborazione con la Federazione delle ONG della Svizzera italiana (FOSIT), sostiene diversi progetti di cooperazione internazionale allo sviluppo in ambito idrico a favore di popolazioni del Sud del mondo.
La costruzione di pozzi e acquedotti, la messa in opera di impianti di depurazione, la realizzazione di opere idrauliche per la raccolta dell’acqua sono alcuni esempi. Queste iniziative non si limitano a migliorare l’accesso e la qualità dell’acqua, risorsa che in molte realtà rappresenta ancora oggi un lusso, ma promuovono al contempo presso le comunità locali attività di sensibilizzazione sulle buone pratiche igieniche riducendo drasticamente il diffondersi di malattie e la mortalità infantile causati dall’acqua contaminata, ma anche da una mancanza di strutture igienico-sanitarie.

Tra le diverse richieste giunte quest’anno tramite bando pubblico all’attenzione della FOSIT, la scelta è ricaduta su quattro progetti, considerati particolarmente meritevoli e coerenti con i principi dell’iniziativa del Centesimo di Solidarietà. Il primo è “Rano Aina – Acqua per vivere” di Azione Quaresimale, - cui vengono devoluti 12’000 franchi (il progetto migliora l’accesso all’acqua potabile e si impegna a promuovere attività finalizzate all’inclusione di pratiche igieniche e sanitarie per oltre 6'500 persone in Madagascar); poi c’è l’Associazione ABBA, operante in Kenya, cui vanno 16'500 franchi per la realizzazione di servizi igienici, docce e strutture adibite all’approvvigionamento idrico nel complesso scolastico di St. Cecilia, dove vengono accolti più di 500 bambini. All’Associazione Mabawa – Ali per l’Africa vanno 7'500 franchi per la costruzione di servizi igienici accessibili in sicurezza per le 256 ragazze della scuola secondaria della comunità della Grande Nyamyumba, in Ruanda, con la distribuzione gratuita di assorbenti igienici. Infine, con 34'000 franchi si riconferma il sostegno all’Associazione HELVETAS, attiva nella regione est del Burkina Faso, che si impegna attraverso l’approccio delle “scuole blu” a sensibilizzare gli allievi di 24 scuole e le loro famiglie - per un totale di 43'000 beneficiari - in materia di igiene. Si assicurano acqua pulita, latrine funzionali e un'alimentazione adeguata così che i bambini diventino ambasciatori delle buone pratiche ispirando le nuove generazioni ad avere cura del proprio corpo e dell’ambiente circostante.

Azioni per noi scontate, ma che in altri paesi possono salvare una vita. Un grande gesto solidale in linea con l’obiettivo di sviluppo sostenibile 6. ACQUA PULITA E IGIENE dell’Agenda 2030 sottoscritta da 193 governi membri dell’ONU tra cui la Svizzera.

NB: eventuali candidature ai bandi ticinesi 2023 sono da inoltrare direttamente a FOSIT (https://www.fosit.ch/bandi)

Come raggiungerci

FOSIT
Piazza Molino Nuovo 15 
6900 Lugano - Svizzera
Tel. +41 91 924 92 70 / 72

Conti correnti

Conto Corrente Postale: 70-340-6 
IBAN CH73 0900 0000 7000 03406

© 2022 FOSIT - Privacy - by Meraviglioso.ch