Sicurezza alimentare e fine delle discriminazioni nel Dolpa

Nel distretto di Dolpa in Nepal, da 30 anni lo Stato approvvigiona le famiglie con riso per superare i momenti di carestia nei mesi invernali. Il progetto mira a rendere la popolazionel in grado di produrre il cibo senza dipendere dall’aiuto statale, rafforzando il ruolo delle donne e dei gruppi rurali marginalizzati appartenenti a caste ritenute inforiori e a minoranze etniche (dalits).
Mediante il coinvolgimento di 15 coppie modello e di 3 ONG locali si sviluppa l’informazione, la sensibilizzazione, la formazione teorica e le dimostrazioni pratiche per rafforzare le capacità produttive nell’agricoltura e nella selvicoltura e garantire una maggiore sicurezza alimentare e creare fonti di reddito nella regione.

(Nella foto: Donne al lavoro nel distretto del Dolpa)

 

Beneficiari

Circa 8'000 persone (1'600 nuclei familiari)

Partner locale

Centre for Agro-Ecology and Development (CAED), Kathmandu
3 ONG locali (Western Upland Development Association Nepal - WUDAN, Women Empowerment Centre Dolpa - WECD e Dolpa Dalit Empowerment Centre - DDEC)

Finanziamenti

  • Città di Lugano:
    • CHF 4'000 nel 2018
  • Comune di Bioggio:
    • CHF 8'000 nel 2018
  • Altri:
    • Bando FOSIT: CHF 5'000 nel 2018
  • Costo totale del progetto: CHF 370'844
Sicurezza alimentare e fine delle discriminazioni nel Dolpa

Settori di attività

Progetti conclusiEconomia

Obiettivi agenda 2030

Stato progetto

Progetti conclusi

Periodo

2017, 2018, 2019

Continente

Asia, Medio Oriente

Paese

Nepal

Regione

Zona del Karnali, distretto di Dolpa
© 2021 FOSIT - Privacy - by Meraviglioso.ch